18/04/2022

con Roberto Santamaria

Le collezioni artistiche di Genova, allestite grazie alle ricchezze accumulate a metà Cinquecento dai suoi banchieri, costituiscono un fenomeno che non finisce di stupire: un patrimonio custodito in palazzi che suscitarono l’ammirazione di Rubens, dove le tele dei principali pittori d’età barocca rifulgono tra preziosi tendaggi marezzati, raffinati mobili intarsiati e lucenti argenti cesellati.

Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.
Possibilità di prenotazione scrivendo a comunicazione@scuderiequirinale.it